Professionalità e qualità. Come vanno comunicate?

In questo periodo di concorrenza agguerrita riuscire ad intercettare l’attenzione di nuovi clienti e convincerli a scegliere il proprio studio è meno semplice rispetto al passato.

La maggioranza dei professionisti, compresa la categoria di chi opera nel campo dell’odontoiatria, ha compreso quanto sia importante prestare attenzione alla promozione delle proprie attività e le campagne di comunicazione hanno vissuto un netto incremento soprattutto con l’avvento dell’era digitale.

Non tutti però riescono ad ottenere i risultati sperati: investire tempo e denaro non basta se non viene seguita una strategia precisa e creata ad hoc per la propria realtà.

Immaginiamo di trovarci in un mercato dove la gran parte dei venditori urla per attirare la curiosità degli avventori,  non basta alzare la voce e ripetere le stesse cose che dicono gli altri, la gente ti noterà ma la gran parte non capirà perché dovrebbe sceglierti. Ciò che conta invece è conoscere bene ciò che si vende, migliorarlo quanto possibile, capire chi sono i clienti interessati al mio prodotto, individuare le loro reali esigenze e le loro abitudini,  e cercare di parlare direttamente con loro. Se sei bravo a fare il tuo lavoro torneranno naturalmente da te perché hai soddisfatto le loro aspettative e cercare nuovi fornitori di servizi risulta sempre più rischioso e anche più scomodo.

Capire cosa comunicare e a chi trasmettere il proprio messaggio è quindi fondamentale per individuare gli strumenti giusti. Mai scegliere di utilizzare automaticamente tutto quello che c’è! È necessario invece focalizzare le risorse, che non sono mai illimitate, su attività calendarizzate di comunicazione che possono portare risultati che devono essere monitorati. Ogni realtà è diversa  e solo dopo un’attenta analisi di essa sarà possibile capire se c’è maggior necessità di implementare il sito web oppure di partire subito con una campagna di promozione digitale ad esempio attraverso mail o  social network.